Facebook  Instagram  Twitter  Google  Youtube 
Oratorio di Verolanuova

PEO Progetto Educativo dell'Oratorio


Grest 2013 Immagine di repertorio
Grest 2013 Immagine di repertorio

Lo presentiamo in formato pdf su questo sito web, senza la pretesa di offrire nulla di originale o geniale, ma semplicemente con l’intento di metterlo a disposizione, per un confronto o, semplicemente, per la lettura. Si possono anche esprimere delle critiche o dei rilievi scrivendo a: oratorioggaggia@hotmail.it

 home  torna indietro  stampa  8 settembre 2013 

Progetto Educativo Oratorio.  IL "PROGETTO EDUCATIVO DELL’ORATORIO DI VEROLANUOVA"
VERSIONE WEB

PRESENTAZIONE:
Il numero del settembre 1990 de "L’Angelo di Verola", già voluminoso e ricco molto più del consueto, recava come allegato un fascicolo di 48 pagine (quasi un numero di quelli normali del nostro bollettino), numerate con cifre romane, recante in copertina il disegno, ben tracciato e simbolicamente efficace, di un compasso: era il Progetto Educativo dell’Oratorio (PEO).

Si stava per riaprire l’Oratorio, dopo più di due anni di chiusura e di snervante attesa per una ripresa dell’attività che ci vedevamo costretti a dover rimandare di data in data.

Dopo quella dei muri, era necessaria un’altra ristrutturazione, quella della mentalità: quella di coloro che avrebbero ripreso a frequentarlo e, soprattutto, quella di chi avrebbe operato in questo ambiente. E così, mentre muratori, idraulici, falegnami, lattonieri, ecc. ecc., lavoravano sodo a sistemare i muri, i Consigli dell’Oratorio (a quei tempi ancora identificati con il Direttivo Anspi) succeditisi in quel periodo furono impegnati in una seria e lunga riflessione per sistemare gli atteggiamenti: era necessaria un’opera di ricostruzione soprattutto di questi; la sistemazione del tetto e degli ambienti forniva uno stimolo che non poteva essere lasciato perdere; diversamente lo slogan che accompagnò l’avvio dei lavori - Ricostruire per costruirci - sarebbe rimasto una frase ad effetto.
La riflessione coinvolgeva anche le altre persone che collaboravano all’opera educativa dell’Oratorio, in primo luogo i catechisti. Anche la comunità parrocchiale fu invitata a farsi sentire: attraverso "L’Angelo" venivano pubblicate di volta in volta le bozze, sulle base delle quali non giunsero però grandi suggerimenti. Da ultimo, il tutto passò al vaglio del Consiglio Pastorale Parrocchiale.

Lo presentiamo su questo sito web, senza la pretesa di offrire nulla di originale o geniale, ma semplicemente con l’intento di metterlo a disposizione, per un confronto o, semplicemente, per la lettura. Si possono anche esprimere delle critiche o dei rilievi scrivendo a: oratorioggaggia@hotmail.it
Rispetto al testo originale sono state apportate solo pochissime correzioni, per lo più nella disposizione grafica dei paragrafi e dei titoli.
È nostra intenzione, non sappiamo se avremo tempo di attuarla, arricchire, con il tempo, queste pagine con commenti, spiegazioni o riflessioni, a partire dai vari paragrafi che compongono questo progetto educativo.
Si ringrazia chi ha collaborato alla stesura materiale del testo, attraverso la scansione del fascicolo originale.





allegato
Sfoglia il Peo

allegato
Il pdf del Peo pubblicato su L'Angelo di Verola del 1990